BIO

(eng down)

bio irene it << download

Danzatrice, performer-attrice e giovane coreografa, nata nel 1982 a Cerignola (Fg).  Crea gli assoli Ebollizione (finalista GD’A Puglia 2013), Strascichi (Premio Outlet di Electa Creative Arts – Selezione Visionari Kilowatt Festival 2014) e A loan, co-prodotto dai festival Inequilibrio/Castiglioncello e Oriente Occidente/Rovereto. I suoi lavori sono selezionati dalla Rete di danza d’autore indipendente Anticorpi XL nel 2013 e 2014. Come autrice, è parte di ALDES.

Nel 2014 vince il Premio Speciale Equilibrio Roma come migliore interprete e il Premio 19Masdanza – festival internazionale di danza contemporanea delle Isole Canarie come migliore interprete ed è finalista al Premio Virginia Reiter, destinato alla migliore attrice italiana under 35. Nel 2015 vince con Davide Calvaresi il Premio Prospettiva Danza, per il loro primo progetto condiviso Map

Dal 2007 al 2010 è danzatrice per Micha Van Hoecke, Mario Piazza, Daniela Capacci, Francesca La Cava, Harry Albert, Claudio Bernardo. Dal 2010 è interprete per Roberto Castello, prima nel programma tv Vieni via con me di Fabio Fazio e Roberto Saviano, poi in tutte le produzioni della compagnia. Nel 2014 è interprete per la compagnia Abbondanza – Bertoni e per Erdem Gunduz. Ha collaborato in improvvisazione con Takla Improvising Group e Company Blu, anche al fianco di Julyen Hamilton e con numerosi musicisti.

Ha studiato danza classica principalmente con Gabriella Musacchio, Marina Van Hoecke e Yoko Wakabayashi; danza contemporanea con Ivan Wolfe, Susanne Linke, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi, David Zambrano; teatro fisico con Cèsar Brie; contact-improvisation con Ivan Wolfe, Adi Sha’al, Koshro Adibi e Sabine Parzer, contact-tango con Javier Cura. Nel 2013 ha frequentato la Biennale College Danza, diretta da Virgilio Sieni, nel progetto di Thomas Lebrun. Studia e pratica canto e ricerca vocale; pratica il tango argentino. Nel 2005 si è laureata in Relazioni Internazionali all’Istituto Universitario Orientale di Napoli. 

Nel febbraio 2016 ha debuttato all’Auditorium Parco della Musica di Roma con the speech il nuovo solo, diretto da Lisi Estaras (les ballets c de la b). Nel settembre 2016, è stata l’artista in residenza presso l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, per il progetto di promozione dei giovani talenti italiani in Francia “Le promesse dell’arte”. Per il biennio 2017/2018 è artista associata al Festival Oriente Occidente.

bio irene eng <<download

Dancer, performer-actress and young choreographer born in 1982. She is author of the solos Ebollizione (finalist GD’A Puglia 2012 competition for Young choreographers), Strascichi (winner Premio Outlet 2014 and selected by “Visionari” Kilowatt Festival 2014) and A loan, co-produced by festivals Inequilibrio/Castiglioncello and Oriente Occidente/Rovereto. In 2013 and 2014 her works are supported by Anticorpi Network XL. As a choreographer, she is part of ALDES.

In 2014 she has been awarded the Best Performer Prize Equilibrio Roma 2014 and Best Performer Prize in 19Masdanza International Contemporary Dance Festival of Canary Islands. She is also finalist at Premio Virginia Reiter. In 2015 she has been awarded with Davide Calvaresi Premio Prospettiva Danza in Padua, due to their first joint-project Map.

Since 2007 she has worked as dancer with Micha Van Hoecke, Roberto Castello, Mario Piazza, Daniela Capacci, Harry Albert, Claudio Bernardo, Francesca La Cava, Abbondanza – Bertoni, Erdem Gunduz. She has collaborated as improvisation performer with Takla Improvising Group and Company Blu, alongside Julyen Hamilton and a large number of musicians.

She studied ballet mainly with Gabriella Musacchio, Marina Van Hoecke and Yoko Wakabayashi; contemporary dance with Ivan Wolfe, Susanne Linke, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi, David Zambrano; physical theatre with Cesar Brie; she studies and practiced contact improvisation, among others, with Ivan Wolfe, Adi Sha’al, Koshro Adibi and Sabine Parzer; contact-tango with Javier Cura. In 2013 she attends Biennale College Danza at Biennale di Venezia directed by Virgilio Sieni, working in the project by Thomas Lebrun. She practices singing and vocal research, she dances tango argentino. In 2005 she had a bachelor’s degree in Political Sciences in Naples.

In February 2016 she premiered with the new solo the speech, directed by Lisi Estaras (les ballets c de la b) at Auditorium Parco della Musica in Rome. In September 2016 she was the artist in residence at Italian Cultural Institute of Paris, for the project “Le promesse dell’arte” that promotes young italian artists in France. For the
two-year period 2017/2018 she is associated artist to Festival Oriente Occidente in Rovereto.

 

 

 

Annunci